Avvisi

Notizie

Conversione  di Selene Zorzi

La conversione intesa come un passaggio da una religione all’altra è un concetto inesistente nella mentalità antica greco-pagana. Manca perfino la terminologia. L’adesione ad una religione infatti era determinata da un fattore etnico, familiare e la mancata adesione ad essa aveva come effetto la pena dell’esclusione del singolo dalla comunità: la solitudine, la perdita dei diritti. Gli antichi pagani potevano aderire a diverse religioni contemporaneamente (si pensi al Pantheon).

Curare e prendersi cura di don Sebastiano Serafini

Nell’ultima Enciclica Fratelli Tutti, papa Francesco pone la parabola del buon Samaritano come «icona illuminante» capace di discernere il nostro agire e di rappresentare, allo stesso tempo, un importante modello sociale e civile per la ricostruzione di una rinnovata vita sociale e personale.

È uscito il numero 54 di Sacramentaria & Scienze Religiose

Editoriale

Stiamo attraversando da circa un anno un periodo molto particolare. Esso richiede una riflessione ecclesiale rinnovata su questioni pastorali ben note, la cui importanza e attuale incidenza nella vita della comunità cristiana si è però intensificata sotto la prova della pandemia in atto che, purtroppo, sembra non attenuarsi. Le riflessioni sia teologiche che liturgiche (e in particolare quelle sacramentali), come pure quelle filosofiche e scientifiche, si sono trovate interpellate al di fuori di ogni schema acquisito, dovendosi confrontare con una realtà che costringe a ripensare il vissuto esistenziale in modo nuovo, alla luce di cambiamenti, tuttora in atto, che incidono su ogni ambito della società e non di meno sulla pastorale ecclesiale a livello nazionale e mondiale.

Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani – 18-25 gennaio 2021

IL VESCOVO, IL BATTESIMO E L’UNITÀ DEI CRISTIANI

Nel 2016, a Lund (Svezia), il 31 ottobre Papa Francesco ha commemorato con i rappresentanti della Federazione Luterana Mondiale due eventi: i 50 anni del dialogo internazionale cattolico-luterano, iniziato ufficialmente all’indomani della conclusione del Concilio Ecumenico Vaticano II (8 dicembre 1965), e i 500 anni della Riforma (31 ottobre 1517 - 31 ottobre 2017).

Epifania e/è fraternità

Si avvicina la festa dell’Epifania. In occidente, questa ricorrenza, purtroppo, è destinata ad essere la chiusa del tempo di Natale e perciò è di frequente vissuta con un po’ di tristezza e distrazione a causa di un tran tran quotidiano che riprende sempre troppo in fretta. Eppure l’Epifania, raccontando la ricerca di un re da parte di alcuni sapienti, custodisce un grande messaggio politico che potrebbe trasfigurare proprio quella routine giornaliera che tanto ci preoccupa.

Sede di Ancona - Via Monte D'Ago, 87 - 60127 - tel. e fax 071 891851 - email: teologiamarche@gmail.com - Cookie Policy

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in: 0.033 secondi
Powered by Simplit CMS